Martedì, 26 Aprile 2016 16:18

Basilicata terra di cinema vince ai David di Donatello

Vota questo articolo
(0 Voti)

Al teatro Olimpico di Roma ieri sera abbiamo festeggiato il talento lucano del giovane Giuseppe Marco Albano premiato con il miglior corto nazionale  e condiviso il successo di un film italiano realizzato in gran parte a Montescaglioso in provincia di Matera.  Siamo lieti come Lucana Film Commission di aver sostenuto la realizzazione in Basilicata  del film "Noi e la Giulia" di Edoardo Leo che ieri si è' aggiudicato due David di Donatello. Il David "giovani" e' stato assegnato da una giuria popolare di seimila studenti. Un dato che ci conforta di aver ben lavorato a quella formazione di un nuovo pubblico cinematografico richiamata sempre più' dalla programmazione europea. Anche il David come migliore attore non protagonista a Carlo Buccirosso e' un giusto riconoscimento ad un bravissimo attore italiano che incrociando la nostra regione (e' interprete anche del film "La grande seduzione" girato a Castelmezzano) non ha mai perso occasione di promuoverne la bellezza ma anche l'ottima condizione di aver potuto lavorare al meglio ottima relazione con il territorio lucano. Contenuti che celebreremo nella serata che insieme all'Apt abbiamo dedicato a "Noi e la Giulia" nel tradizione e partecipato appuntamento di luglio dell'Isola tiberina di Roma. Mercoledì' prossimo invece a Milano nella libreria Rizzoli racconteremo il nostro straordinario incrocio di paesaggi e talenti lucani. 

E ieri sera ai David la pattuglia lucana era ben rappresentata da Angelo Troiano il giovane produttore di "Thriller", e anche dalla impeccabile professionalità di Vincenzo Russolillo produttore della serata trasmessa su Raiuno che si è' avvalsa della scenografia realizzata da Mario Garrambone scenografo di fama nazionale. La Lucana film Commission continuerà' ad adoperarsi per valorizzare le nostre professionalità e insieme a queste di far crescere un reticolo di buona economia creativa utile a tutta la nostra regione.